Riconquista la fiducia in te stessa, come farlo concretamente? Come riconquistare la fiducia in noi stesse senza più paura di esporci nel mondo, dal punto di vista professionale o relazionale, senza più paura di sbagliare o di essere giudicate o criticate, per vivere con più leggerezza e serenità?

La fiducia in se stesse coinvolge tutti i settori della nostra vita.

Quando parliamo di fiducia in noi stesse ci riferiamo alla fiducia nelle nostre capacità di relazionarci in modo sano con gli altri.

Le persone intorno a noi in qualche modo rispecchiano quello che pensiamo di noi stesse, della vita in generale. E quando ci fidiamo di noi stesse è più facile fidarci anche degli altri perché sappiamo che nessuno ci può ferire se non siamo noi a dargli il permesso/potere di farlo. Nessuno ci può fare sentire inferiori o arrabbiate o frustrate se queste emozioni non sono già presenti in noi in qualche modo e per qualche altra ragione.

Quando sei in pace con te stessa sei in pace anche con gli altri.

Certo, non siamo responsabili del comportamento altrui. Siamo però responsabili di come noi ci sentiamo, dentro di noi.

Se ci sentiamo insicure in mezzo agli altri tendiamo ad isolarsi. Oppure instauriamo relazioni malsane, di co-dipendenza, non alla pari… con tutti gli effetti negativi che ne conseguono.

Fiducia vuol dire anche quella nelle nostre capacità di svolgere bene il nostro lavoro. Oppure di proporci per un lavoro che ci piacerebbe tanto ma che non osiamo perché non ci riteniamo all’altezza.

Quante occasioni ci facciamo scappare (sia lavorative che non) a causa della mancanza di fiducia in noi stesse?

Di certo la società in cui viviamo non ci è d’aiuto. Anzi. Una società che ci vuole tutte super magre, super curate, super in carriera, super realizzate, super impegnate.

É facile di conseguenza sentirci inadeguate.

E per carità, non sto dicendo che ci sia qualcosa di sbagliato ad essere realizzate, o ad avere una splendida carriera o famiglia o qualsiasi cosa desideriamo. Anzi!

Non è questo il problema. Il problema è che non tutte vogliamo le stesse cose. Non per tutte realizzarsi significa la stessa cosa.

E la cosa più importante è che lo dobbiamo volere noi, deve venire da noi stesse il desiderio, non perché lo richiede la società o qualcun altro.

Che cosa succede invece? Succede che ci dimentichiamo di ascoltare la nostra voce interiore, di connetterci al nostro cuore. Succede che diamo più ascolto al rumore di fondo che a alla nostra voce interiore che sa cosa è meglio per noi.

Ci lasciamo trascinare dalle aspettative altrui perché pensiamo che funziona così, che così fanno tutte. Ci paragoniamo alle altre ed ecco che crediamo di volere anche noi la macchina di un certo tipo, o quella borsa di non so chi o quei vestiti, o quel aspetto fisico, o fare quelle determinate esperienze.

E se non riusciamo a stare al passo con quello che pensiamo di volere…ma che non corrisponde a quello che la nostra anima vuole… nasce in noi il disagio, l’insicurezza. In più delle volte.

Il paragone ci fa sentire frustrate, inferiori, come se ci mancasse qualcosa che non riusciamo mai a raggiungere per quanto ci sforziamo.

Mentre nessuno è né superiore né inferiore a noi.

Con il solo risultato che il paragone ci fa sentire meno delle altre. Anziché vedere la bellezza che è in noi ci spinge a desiderare la vita di qualcun altro.

Mi chiedo, perché impiegare il nostro prezioso tempo e le nostre energie per vivere la vita di qualcun altro?

Quando invece possiamo chiederci cosa vogliamo noi realmente e impegnarci a realizzare quello nella nostra vita!

Quando abbiamo poca fiducia in noi stesse viviamo perennemente con la paura di sbagliare qualsiasi cosa facciamo, sul lavoro o nelle nostre relazioni. Abbiamo mille dubbi e paranoie su tutto e tutti, incluso noi stesse.

Ci sentiamo a disagio, inadeguate.

Ti capita mai di sentirti bloccata, intrappolata in una situazione in cui stai male e non riesci a vedere la soluzione?

Quando non hai fiducia in te stessa non agisci, ti fai scappare le opportunità per paura di non essere all’altezza.

E quando agisci lo fai in piccolo perché non ti vuoi esporre troppo.

Quando hai poca fiducia in te stessa tendi anche a prendere decisioni sbagliate basate sulla paura con il risultato che dopo te ne penti amaramente. Ecco allora che sorgono anche i sensi di colpa, il biasimo, il rimprovero, le dure critiche.

Nelle relazioni il timore è quello di essere abbandonata o tradita. Con il risultato che alla fine succederà proprio così.

Questo in psicologia si chiama la profezia che si auto adempie. E funziona così: ti aspetti che lui ti abbandoni, o che ti tradisca, quindi hai delle aspettative nei suoi confronti. Queste aspettative influenzano il tuo comportamento nei suoi confronti.

Ma influenzano anche il suo comportamento nei tuoi confronti. E si va ad allineare alle tue attese, facendo si che diventino vere. Alla fine lui ti lascia o ti tradisce.

Attenzione! Con questo non sto dicendo che è colpa nostra. Sto dicendo che delle volte abbiamo delle aspettative così forti e chiare riguardo qualcuno o qualcosa che finiscono per avverarsi. E quando queste aspettative sono positive, quale è il problema? Purtroppo, quando abbiamo poca fiducia in noi stesse queste aspettative in più delle volte sono negative.

É ora di cambiare marcia!

Troppe donne rinunciano ai loro sogni, alla loro serenità e felicità, a prendersi quello che si meritano, a fare scelte importanti, di cambiamento, di miglioramento, per mancanza di fiducia in se stesse.

Privando così non solo se stesse, ma anche il mondo della loro bellezza, dei loro talenti, della loro creatività.

Premesso che la fiducia in noi stesse parte dall’amore incondizionato e di questo ne ho parlato qua.

L’amore incondizionato è un nostro diritto di nascita per il semplice fatto di esistere. Di essere qua in questo mondo.

(E nelle sessioni di coaching spesso propongo un esercizio molto potente per far si che possiamo ricordare questo nostro amore incondizionato per le meravigliose creature che siamo.)

Come fare allora per iniziare a riconquistare la fiducia in noi stesse?

Nella mia masterclass, che tengo di solito live su Zoom, propongo alcuni semplice ma potenti esercizi che aiutano a prendere consapevolezza del nostro valore, a ricordarci tutte le cose meravigliose di noi stesse. Visto che ci diamo così per scontate, in più delle volte.

  • Il primo esercizio consiste nel fare un elenco delle cose che vi piacciono di voi: può essere a livello fisico, caratteriale, comportamentale.

Cosa ami di te? I capelli, le mani, il naso, qualsiasi cosa. La dolcezza. La sensibilità. La tua timidezza.

Ti accorgi di quanto meravigliosa sei?

  • Il secondo esercizio invece consiste nel fare un elenco delle cose che sapete fare. Senza dare nulla per scontato.

Anche qua sii sincera con te stessa, ti accorgerai di quante cose sai fare? Può essere cucinare (che fosse anche solo un piatto in particolare), truccarti, organizzare una festa, un viaggio… fare la valigia, ascoltare e sostenere un’amica nel momento di bisogno. Può avere a che fare con i tuoi hobby, il tuo lavoro o la parte più pratica di te.

  • Il terzo esercizio invece riguarda l’accettazione.

Accettarsi qui, adesso nel momento presente, nei tuoi aspetti luce così come nei tuoi aspetti ombra.

Che cosa significa nei tuoi aspetti ombra?

Che puoi accettare di te anche i tuoi lati più spigolosi, gli aspetti di te che non ti piacciono. Li puoi accettare allo stesso modo in cui accetti una giornata grigia di pioggia, per esempio. Magari non la ami particolarmente ma sai che non è la fine del mondo, lo puoi accettare.

Cosa significa accettarti nei tuoi aspetti luce?

Metti il focus sulle cose che ti riescono piuttosto bene, falle contare non darle per scontato. Metti il focus sulle cose che apprezzi di te (e a questo ti può essere d’aiuto l’elenco che hai fatto prima), sulle cose che apprezzi della vita. Concentrati sui tuoi punti di forza e da loro l’importanza che si meritano.

Poi, un’altra cosa che propongo è quella di darsi ogni giorno un piccolo compito da portare a termine.

Per esempio, decidete che oggi vi prendete 20 minuti per leggere qualche pagina del vostro libro preferito.

Domani vi prendete 10 minuti per meditare, o scrivere sul vostro diario.

Oppure vi prendete 30 minuti per continuare a studiare quel corso che avete acquistato per imparare qualcosa ma che poi lo avete abbandonato a se stesso.

In questo modo, portando a termine quello che vi siete proposte vi impegnate verso voi stesse, imparando così a fidarvi poco alla volta, sempre di più di voi stesse.

Bene, abbiamo visto esempi ed esercizi tutti molto validi, che per qualcuno può funzionare di più mentre per qualcun altro di meno.

Ma siccome non siamo tutte fate allo stesso modo, non vogliamo tutte le stesse cose, non funzioniamo tutte nella stessa maniera ecco allora che di seguito ti faccio delle domande specifiche alle quali solo tu puoi rispondere per avere le risposte che cerchi.

Ognuna di noi ha dentro di se tutte le risposte e tutte le risorse di qui ha bisogno per eccellere nella vita.

Prenditi tutto il tempo che ti serve e rifletti con attenzione.

Domanda 1.

Cosa significa per te avere fiducia in te stessa, che significato dai all’aver fiducia in te stessa?

Domanda 2.

Se tu avessi piena fiducia in te stessa che cosa faresti di diverso? Che lavoro faresti? Che esperienze vivresti?

Domanda 3.

Quale è quella cosa che se avessi totale fiducia in te stessa faresti e che cambierebbe/trasformerebbe la tua vita?

Domanda 4.

Cosa deve accadere per fidarti di te? Cosa dovresti fare o avere? Chi dovresti essere per fidarti di te stessa?

Domanda 5.

E quando succederà, quando avrai riconquistato la fiducia in te stessa, come lo saprai?

Prenditi tutto il tempo necessario per rispondere alle domande e riflettere sulle tue risposte. In questo modo potrai sviluppare una maggior consapevolezza riguardo la fiducia in te stessa. Lascia che emergano da queste riflessioni i prossimi passi da fare per dare a te stessa il valore che meriti e smettere di dubitare di te stessa o di sentirti meno di qualcun altro.

Se invece hai dei dubbi sui prossimi passi da fare o vorresti lavorare più in profondità sulla fiducia in te stessa e sulla tua autostima,

qui puoi prenotare una sessione gratuita di coaching con me. Sarò felice di mostrarti come possiamo lavorare insieme per aiutarti a riconquistare la piena fiducia in te stessa.

Un abbraccio,

Paulina